Cremona, era uscito dalla Chiesa con un bottino da 5mila euro: 49enne denunciato

Cremona, i Carabinieri della Stazione di Sospiro, a conclusione di un’attività di polizia giudiziaria, denunciavano in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cremona, per il reato di furto aggravato, un uomo di 49 anni residente nel bresciano, celibe e pregiudicato.
L’uomo, che in passato è stato più volte denunciato ed arrestato per furti e rapine, al termine di un’attività di indagine condotta dai Carabinieri di Sospiro è stato riconosciuto nell’uomo che nel pomeriggio del 07 aprile, si è introdotto nella canonica della chiesa di “Santa Maria Nascente” di Bonemerse rubando la somma in contanti di € 5.150. Grazie infatti all’analisi delle telecamere di videosorveglianza comunali i Carabinieri sono riusciti a ricostruire quanto avvenuto il pomeriggio del 07 aprile ed identificare l’uomo che, approfittando dell’assenza del parroco e della facilità di accedere alla canonica da una porta comunicante con la parrocchia, si è introdotto prima in chiesa con il pretesto di pregare e da lì, nell’abitazione del sacerdote da dove ha asportato l’ingente somma di denaro che doveva versare nel conto della parrocchia.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...