Cremona, controllo sul territorio per la prevenzione anticovid

Cremona, Negli ultimi giorni il Commissariato di Crema ha attivato operazioni di controllo a vasto raggio nei luoghi maggiormente frequentati e ritenuti più sensibili come: stazione ferroviaria, parcheggi, adiacenze di complessi alberghieri, locali pubblici, ecc., al fine di contrastare fenomeni criminosi diffusi quali gli scippi, i furti in abitazione e i borseggi nonché per la verifica dell’applicazione delle misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da covid-19.
L’attività che ha visto l’impiego di numerose unità operative del Commissariato di P.S. si è conclusa con i seguenti risultati:
PERSONE IDENTIFICATE: nr. 312
AUTOMEZZI CONTROLLATI: nr. 109
POSTI DI CONTROLLO SULLE STRADE PRINCIPALI: nr. 20
ESERCIZI PUBBLICI CONTROLLATI: nr. ///
CONTROLLO AI SOGGETTI AGLI ARRESTI DOMICILIARI: 36
SANZIONI PER VIOLAZIONE DELLE NORME ANTI COVID: 15
Tra le predette sanzioni emergono quelle relative a giovani che hanno partecipato ad una festa di compleanno. Il fatto traeva origine da segnalazioni giunte in tarda serata a questo Commissariato nelle quali alcuni cittadini si lamentavano della presenza in un’abitazione di persone che stavano facendo schiamazzi. Il personale operante constatava che effettivamente vi erano una decina di persone, non coabitanti, intente a festeggiare il compleanno di una di loro violando la normativa prevista per contrastare la pandemia COVID-19, provvedendo a contestare le dovute contravvenzioni.
Le rimanenti infrazioni, relative alle violazione delle norme anti covid, riguardavano lo spostamento senza giustificato motivo o il mancato uso della mascherina protettiva.
Durante i controlli veniva identificato un cittadino peruviano di anni 27 residente a Vaiano Cremasco che alla guida di autovettura Opel presentava una patente di guida palesemente falsificata. Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo mentre lo straniero è stato indagato per il reato di Falsità materiale e gli veniva inoltre contestata la violazione per Guida senza patente perché mai conseguita.
Alla stazione F.S. una unità operativa nello svolgimento di attività di prevenzione sottoponeva a controllo alcuni soggetti uno dei quali, innanzi a più persone, proferiva offese nei confronti degli agenti. Lo stesso veniva indagato per il reato di Oltraggio a Pubblico Ufficiale e sanzionato ai sensi della normativa anti Covid-19 in quanto privo della prescritta mascherina protettiva.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...