Crema, smantellato laboratorio clandestino di marijuana: 40enne arrestato

Crema (Cremona), continua incessante l’attività da parte del Commissariato di P.S. di Crema di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti destinate soprattutto ai giovani e ai clienti di locali della zona.
In tale contesto ieri sera a seguito di mirati servizi investigativi personale di questo Ufficio faceva irruzione in un appartamento nella zona nord della città, nel quale si trovava un italiano di anni 40, disoccupato e con precedenti penali a carico per reati in ambito di stupefacenti.
All’interno dell’abitazione veniva rinvenuta una serra allestita per la coltivazione della “cannabis”, attrezzata di tutto punto con apposite lampade ed apparecchiature di aerazione per facilitarne la crescita, prodotti fertilizzanti, strumenti per la misurazione della temperature, ecc.
Nella serra vi erano nr.5 piante di diversa altezza, con infiorescenza, coltivate in vasi.
Si reperiva inoltre, contenuto in uno scatolone, il materiale apposito per allestire un ulteriore serra, costituto da: ventole, tubi per l’aerazione, lampade ecc.
Durante la perquisizione venivano altresì rinvenuti diversi sacchetti con semi di Cannabis, bilancini ed altro materiale per il confezionamento delle dosi.
Il tutto veniva sottoposto a sequestro e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
L’uomo, che nel 2016 era stato indagato per un fatto analogo, veniva tratto in arresto per i reati di Coltivazione e Produzione di sostanza Stupefacente per fini di spaccio.
L’arrestato è stato condotto nella mattinata odierna innanzi al Giudice del Tribunale di Cremona per la convalida ed il relativo giudizio direttissimo.
Lo stesso è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G. e su richiesta del difensore che ha richiesto i termini a difesa l’udienza è stata rinviata al 10 novembre 2021.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...