Crema, fermato con un coltello a serramanico, i Carabinieri denunciano un 19enne

Crema, i Carabinieri della Stazione di Montodine, nella serata di ieri hanno deferito in stato di libertà M.K. classe 2002 di origini albanesi per  porto di armi o oggetti atti ad offendere.

La pattuglia di Montodine, nel corso dei un servizio di perlustrazione al territorio, era stata inviata dalla centrale operativa di Crema in Piazza Falcone e Borsellino dove era stato segnalato un gruppo di giovani intenti ad imbrattare la tela ritraente i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Giunti nella piazza cremasca i militari hanno identificato i giovani presenti senza riscontrare alcun segno vandalico ai danni della tela commemorativa. La loro attenzione però è stata subito attirata da un giovane del gruppo che, a differenza degli altri, appariva molto nervoso ed insofferente, durante le fasi del controllo infatti al giovane cadeva dai pantaloni un coltello a serramanico di 12 cm di lunghezza. I Carabinieri quindi procedevano all’immediato sequestro del coltello e portavano il 19enne in caserma deferendolo in stato di libertà per porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere. 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...