fbpx

Comportamenti violenti verso la madre anziana e i familiari: arrestato un uomo a Brindisi

Il 62enne era già stato sottoposto a una prima misura restrittiva, ma si era ripresentato a casa della madre

Comportamenti violenti verso la madre anziana e i familiari: arrestato un uomo a Brindisi.

Nella settimana del 29 maggio, il personale della Squadra Mobile della Questura di Brindisi, all’esito di indagini coordinate dalla locale Procura della Repubblica, ha arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere, un uomo di 62 anni, per il reato di maltrattamenti nei confronti dell’anziana madre convivente. Secondo il narrato dalla donna e oggetto di riscontro da parte degli investigatori della sezione specializzata della Squadra Mobile, l’uomo avrebbe tenuto comportamenti violenti, che in passato avevano visto come vittime anche altri familiari.

Il risultato dell’attività di indagine, avviata a seguito di varie richieste di intervento presso l’abitazione della vittima per porre fine ad una drammatica situazione familiare, aveva determinato l’adozione di un primo provvedimento cautelare con l’allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento alla persona offesa. L’uomo, però, nonostante la prima misura restrittiva, si ripresentava all’interno dell’abitazione dell’anziana madre e solo grazie al tempestivo intervento della Squadra Volanti della Questura veniva scongiurato il peggio.

A seguito dell’arresto, attesa la gravità dei fatti oggetto di contestazione e la violazione del primo provvedimento restrittivo, su richiesta del Pubblico Ministero di aggravamento della misura restrittiva, il Tribunale di Brindisi ha disposto la misura cautelare in carcere. L’attività condotta sottolinea la massima attenzione che viene rivolta dal Questore di Brindisi, Annino Gargano, e dalla Polizia di Stato nel contrasto alla violenza di genere.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Comportamenti violenti verso la madre anziana e i familiari: arrestato un uomo a Brindisi

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×