fbpx
CAMBIA LINGUA

Como, dopo una lite accoltella un ospite al centro di accoglienza: denunciato 23enne egiziano dalla Polizia di Stato

Mentre il ragazzo ferito è stato portato in ospedale in codice giallo, i poliziotti hanno rintracciato l'aggressore e lo hanno portato in Questura dove è stato denunciato a piede libero per lesioni aggravate.

Como, dopo una lite accoltella un ospite al centro di accoglienza: denunciato 23enne egiziano dalla Polizia di Stato. 

Nella serata del 26 marzo la Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà per lesioni aggravate un egiziano di 23 anni, ospite presso la struttura di accoglienza sita all’interno della parrocchia di San Martino di Rebbio.

Le volanti sono intervenute a seguito di segnalazione giunta al 112 NUE e, unitamente a personale del 118, hanno constatato che all’interno di una stanza della struttura vi era un 20enne egiziano con evidenti ferite, sul volto e su un polso, provocate da un’arma da taglio.

Gli agenti hanno immediatamente raccolto le testimonianze dei presenti e del responsabile della struttura accertando che poco prima vi era stata una lite tra due ragazzi culminata con l’accoltellamento di uno dei due stranieri e l’allontanamento repentino dalla struttura da parte dell’aggressore.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Mentre il ragazzo ferito è stato portato in ospedale in codice giallo, i poliziotti hanno rintracciato l’aggressore e lo hanno portato in Questura dove è stato denunciato a piede libero per lesioni aggravate.

Como, dopo una lite accoltella un ospite al centro di accoglienza: denunciato 23enne egiziano dalla Polizia di Stato. 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×