fbpx
CAMBIA LINGUA

Collesalvetti (Livorno): 53enne albanese ruba e aggredisce l’impresario edile, viene arrestato.

Arrestato il presunto autore di una rapina dai carabinieri.

Collesalvetti (Livorno): 53enne albanese ruba e aggredisce l’impresario edile, viene arrestato.

Nell’ambito dei costanti servizi di presidio del territorio svolti dai carabinieri, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Livorno hanno proceduto all’arresto di un cittadino albanese 53enne, con l’accusa di rapina impropria in concorso ai danni di un impresario edile della zona.

L’uomo, in orario serale, sfruttando l’oscurità ed il luogo isolato, unitamente ad altri due uomini in fase di identificazione, si è appropriato di materiale edile della vittima custodito all’interno di un terreno nella periferia di Collesalvetti.

Il proprietario, casualmente di passaggio, ha sorpreso i tre uomini, uno dei quali completamente incappucciato, mentre caricavano materiale da impalcatura su un furgone parcheggiato a ridosso della rete di recinzione. Gli stessi hanno dapprima aggredito l’uomo che allertava il 112NUE ed in seguito mentre due di loro si davano rapidamente alla fuga, il terzo proseguiva nell’aggressione prima di tentare di allontanarsi a bordo del proprio furgone.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

I militari, giunti tempestivamente sul posto, hanno quindi bloccato e tratto in arresto in flagranza il 53enne il quale continuava a minacciare gravemente l’impresario ragion per cui veniva anche denunciato per minacce.
L’arrestato, terminate le formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno della Procura della Repubblica di Livorno, è stato accompagnato agli arresti domiciliari.
In sede di udienza tenutisi nella mattinata odierna, il Giudice ha convalidato l’arresto e disposto l’applicazione della misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziria e dell’obbligo della permanenza domiciliare dalle ore 19:00 alle ore 7:00.

Collesalvetti (Livorno): 53enne albanese ruba e aggredisce l’impresario edile, viene arrestato.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×