Chiomonte, 50 persone attaccano il cantiere TAV con pietre, bombe carta e razzi

Chiomonte, sabato sera intorno alla mezzanotte, approfittando delle ore notturne, c’è stato un improvviso attacco al cantiere TAV da parte di circa 50 persone travisate presumibilmente riconducibili ad aree antagoniste e anarchiche.

Inizialmente, le stesse hanno acceso un fuoco a ridosso del cancello di ingresso al cantiere, che è stato domato con l’uso dell’idrante.

Successivamente è iniziato un fitto lancio di pietre, bombe carta e razzi, durato per oltre un’ora, al quale le Forze dell’Ordine hanno risposto con l’idrante e esplodendo lacrimogeni.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Nell’occorso non si sono registrati feriti.

Le Forze di Polizia hanno respinto l’assalto al cantiere e gli operatori della Polizia Scientifica sono all’opera per identificare i responsabili.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...