fbpx

Chieti: sequestrate opere non autorizzate in Via Verde

Il fatto è avvenuta nella mattinata del 30 maggio.

Chieti: sequestrate opere non autorizzate in Via Verde.

Nella mattinata del 30 maggio i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Lanciano hanno proceduto al sequestro di due scalinate realizzate senza le autorizzazioni necessarie – di cui una su territorio provinciale – in prossimità della Via Verde Costa dei Trabocchi nel territorio di San Vito Chietino.

Ringrazio i carabinieri della forestale e i tecnici della provincia che ieri mattina, a seguito del sopralluogo, hanno proceduto al sequestro delle due strutture, una in legno e l’altra in ferro”, afferma il Presidente della Provincia di Chieti, Francesco Menna.

Chieti: sequestrate opere non autorizzate in Via Verde

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Ricordo che il suolo pubblico è un bene comune e che per qualsiasi opera si voglia realizzare è necessario dotarsi delle autorizzazioni nel rispetto della normativa vigente, non solo urbanistica, ma anche paesaggistica. La tutela, la salvaguardia e il controllo contro gli abusi perpetrati sulla pista ciclopedonale e nelle aree attigue proseguirà senza sosta, con un’azione costante e continua. La Via Verde Costa dei Trabocchi – aggiunge Menna – è un bene di tutti e qualsiasi abuso verrà segnalato alle autorità competenti”.

Colgo infine l’occasione per denunciare gli atti di vandalismo che sono stati fatti nei giorni scorsi. Ignoti hanno infatti divelto e distrutto alcune bacheche informative e sbullonato un pezzo della ringhiera in territorio di Torino di Sangro. Gesti intollerabili e inammissibili contro il patrimonio pubblico e che condanno fermamente. La Via Verde Costa dei Trabocchi è un gioiello della nostra provincia e dell’intera regione apprezzata e ammirata da tutti. Abbiamone cura“, conclude il presidente Menna.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×