Chiavari, vende hashish a dei giovanissimi in stazione: 30enne arrestato

Chiavari (Genova), i poliziotti del Commissariato locale hanno arrestato un 30enne per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.
Gli agenti da qualche giorno avevano iniziato a monitorare un’attività di spaccio segnalata nei pressi delle stazioni ferroviarie di Chiavari e Lavagna portata avanti da alcuni soggetti, in particolare da un giovane già noto. Sabato pomeriggio, durante un servizio di appostamento a Lavagna, è stato notato mentre veniva avvicinato da due ragazzini, uno dei quali restava defilato mentre l’altro avviava con lui una breve contrattazione, mostrandogli poi alcune banconote. A quel punto, prima che si completasse lo scambio, gli operatori hanno deciso di intervenire e i due, vistisi scoperti, hanno cercato di darsi alla fuga. Nel frangente, il 30enne ha cercato di disfarsi di un involucro successivamente recuperato e risultato contenere circa 40 grammi di hashish. Immediatamente fermati, i due sono stati accompagnati presso gli uffici del Commissariato dove è stato appurato che il pusher era in procinto di vendere lo stupefacente in cambio di 300 euro, somma effettivamente recuperata e consegnata ai genitori del minore convocati in Commissariato.
Lo spacciatore è stato arrestato e associato al carcere di Marassi

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...