fbpx
CAMBIA LINGUA

Cecina, Carabinieri sventano un tentativo di truffa ai danni di un 90enne

Riconoscendo la tecnica di raggiro comunemente nota come “truffa dello specchietto”, sono intervenuti e qualificandosi, hanno impedito il peggio

Cecina (LI), i Carabinieri sventano un tentativo di truffa ai danni di un 90enne.

I Carabinieri di Cecina hanno conseguito un altro risultato contro l’odioso fenomeno delle truffe agli anziani: identificati e denunciati in stato di libertà un uomo e una donna, di 36 e 35 anni. I militari dell’Arma hanno impedito che un 90enne cadesse vittima di un raggiro.

I militari, in abiti civili, erano nei pressi di un supermercato di San Pietro in Palazzi quando, nel parcheggio, hanno notato un anziano che, dopo aver posteggiato la propria auto, si dirigeva verso il supermercato mentre era “tallonato” da una Fiat Punto con a bordo due persone.

Notata la scena e l’atteggiamento infastidito dell’uomo, i militari si sono avvicinati in maniera discreta per capire cosa stesse accadendo. Gli occupanti dell’utilitaria, asserendo con insistenza di essere stati urtati dall’auto condotta dall’anziano, gli attribuivano la responsabilità di un presunto danno, pretendendo da lui un immediato risarcimento in denaro. Da parte sua, l’anziano negava ogni addebito senza però riuscire ad allontanarli.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

I militari di Cecina, riconoscendo la tecnica di raggiro comunemente nota come “truffa dello specchietto”, sono intervenuti e qualificandosi, hanno impedito il peggio.

Il loro provvidenziale intervento ha consentito di evitare che si consumasse una truffa e gli approfondimenti svolti subito dopo hanno rapidamente portato all’identificazione dei due presunti truffatori, entrambi gravati da precedenti specifici, e di denunciarli all’Autorità Giudiziaria a cui dovranno rispondere di tentata truffa aggravata.

truffa specchietto

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×