Catania, sanzionato un 64enne “svuota cantine” che gettava materassi nei cassonetti anziché nell’apposita discarica

L'assessore all'Ecologia: "I rifiuti ingombranti e voluminosi vanno smaltiti contattando le aziende del lotto di riferimento oppure utilizzando i centri di raccolta"

Catania, sanzionato un 64enne “svuota cantine” che gettava materassi nei cassonetti anziché nell’apposita discarica.

Ispettori e agenti del reparto ambientale della Polizia Locale hanno pesantemente sanzionato e segnalato all’Autorità Giudiziaria un uomo di 64 anni sorpreso in flagranza a sversare numerosi materassi nei pressi di via Sassari vicino la zona di Largo Bordighera, in spregio a qualunque regola del corretto conferimento dei rifiuti utilizzando impropriamente i cassonetti.
Il mezzo, sprovvisto di targa e assicurazione, è stato sequestrato dalla Polizia Locale con tutto il materiale e portato via con un carro attrezzi per gli accertamenti di Polizia Giudiziaria e i materassi smaltiti in discarica. Circa seimila euro complessivamente l’ammontare dei verbali comminati al trasgressore che peraltro era sprovvisto della patente di guida.
Su posto si è recato l’assessore all’Ecologia e alla Polizia Locale Andrea Barresi per complimentarsi con gli ispettori e gli agenti del reparto Ambientale: ”Alle migliaia di multe che stiamo elevando per fermare l’ abitudine da parte dei residenti dei comuni limitrofi di gettare rifiuti nel territorio di Catania –ha commentato Barresi– associamo anche una lotta serrata agli svuota cantine che abusivamente infestano l’ambiente e fanno lievitare i costi di conferimento a carico del Comune. Ai cittadini tutti ricordiamo, sembra assurdo ma siamo ancora costretti a farlo, che i rifiuti ingombranti e voluminosi vanno smaltiti contattando le aziende del lotto di riferimento oppure utilizzando i centri di raccolta di viale Tirreno nei pressi di via Santa Sofia alta e via Gianni, a Picanello, vicino il campo scuola di atletica leggera”.

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...