Catania, 9 persone arrestate dalla Polizia per associazione per delinquere

Danneggiamenti a ditte concorrenti, salme depredate, violazioni di sepolcro e minacce, per imporsi nel settore delle onoranze funebri e del trasporto di pazienti non deambulanti con ambulanze private

Catania, i soggetti arrestati stamani dai Carabinieri di Catania sono ritenuti responsabili di far parte di una organizzazione criminale la quale, con minacce e violenze, eliminava la concorrenza delle altre ditte di settore, per accaparrarsi – presso l’Ospedale di Caltagirone – lo svolgimento dei servizi funebri e il trasporto di degenti non deambulanti.
I sodali depredavano le salme all’interno delle camere mortuarie del nosocomio, sabotavano le attività delle altre ditte con continui danneggiamenti e, attraverso alcune ONLUS ad essi riconducibili, riuscivano a monopolizzare le attività di trasporto dei degenti non deambulanti a mezzo di ambulanze private.
Le attività criminali erano poste in essere attraverso una vera e propria “occupazione” dell’ospedale, non esitando a minacciare di morte ed aggredire, anche fisicamente, il personale sanitario che, all’inizio dell’emergenza derivante dalla pandemia da covid-19, aveva tentato di allontanarli dai locali del Pronto Soccorso per imporre il rispetto delle norme sula prevenzione dei contagi.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...