Castel Volturno (CE), i Carabinieri del reparto Forestale denunciano due persone intente alla caccia di frodo con l’utilizzo di richiami acustici elettromagnetici vietati

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di San Gregorio Matese (CE), a seguito di richiesta intervento pervenuta alla Centrale Operativa 112 dai volontari del WWF Italia del Nucleo Provinciale di Caserta, si sono portati in Castel Volturno (CE), dove congiuntamente a questi ultimi, hanno proceduto nei confronti di due persone che stavano esercitando l’attività venatoria con l’utilizzo illecito di richiami elettroacustici.

Castel Volturno (CE), i Carabinieri del reparto Forestale denunciano due persone intente alla caccia di frodo con l’utilizzo di richiami acustici elettromagnetici vietati.

I militari hanno proceduto al sequestro giudiziario dei fucili semiautomatici calibro 12 in loro possesso, di numero sei cartucce calibro 12 e di un richiamo elettroacustico, deferendo i predetti in stato di libertà per il reato di esercizio della caccia con l’ausilio di richiami vietati, come previsto dalle Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio.

Richiami acustici a funzionamento elettromagnetico che sono vietati proprio per la loro elevata capacità di ingannare l’avifauna in quanto diffondono il verso dei loro consimili a notevole distanza inducendoli ad avvicinarsi nei pressi della sorgente sonora dove vengono abbattuti con facilità.

Castel Volturno (CE), i Carabinieri del reparto Forestale denunciano due persone intente alla caccia di frodo con l'utilizzo di richiami acustici elettromagnetici vietati

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...