Caserta, disboscamento e installazioni abusive a Castel Campagnano: intervengono i Carabinieri Forestali

Un deferimento e sanzioni sopra i 2.000 euro

Caserta, disboscamento e installazioni abusive a Castel Campagnano: intervengono i Carabinieri Forestali.

Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Formicola, in comune di Castel Campagnano, località “Marrochelle – Fosso San Commavo” in provincia di Caserta, hanno proceduto al sequestro preventivo di un fondo, della estensione di circa 5000mq, dislocato su un’area acclive, in quanto erano stati realizzati recenti abusivi interventi di eliminazione del soprasuolo vegetale su di esso presente, in parte costituito da essenze boschive e restante parte da arbusti e cespugli, attraverso sbancamenti e livellamenti finalizzati alla creazione di nr. 5 terrazzamenti.

Il tutto realizzato in assenza del necessario Permesso di Costruire da parte della società proprietaria del fondo al fine di mettere a dimora delle piante di ulivo.

Caserta, disboscamento e installazioni abusive a Castel Campagnano: intervengono i Carabinieri Forestali

Il legale rappresentante della società è stato deferito in stato di libertà per i reati di: abuso urbanistico-edilizio; distruzione e/o deturpamento di bellezze naturali; abuso paesaggistico per aver eseguito interventi su di un bene tutelato nell’integrità paesaggistico-ambientale “il bosco” in assenza della prescritta autorizzazione.

Sono state, altresì, elevate anche sanzioni amministrative per le violazioni connesse alla compromissione della funzione economica-produttiva, protettiva e di difesa idrogeologica del bosco, materia di competenza della Regione Campania, per un importo superiore ai 2000 euro.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...