Caserta, capannone industriale scarica i rifiuti nella cava adiacente: arriva il sequestro

I fatti sono avvenuti in località Lo Uttaro

Caserta, capannone industriale scarica i rifiuti nella cava adiacente: arriva il sequestro.

I militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Caserta, congiuntamente a funzionari della Regione Campania del Genio Civile di Caserta, si sono portati nella zona industriale del comune di Caserta, località Lo Uttaro, dove sono in corso lavori di realizzazione di un capannone industriale.

I rifiuti prodotti in cantiere, costituiti per la quasi totalità da terre e rocce da scavo, stimati in circa 4000 mc, ed in minima parte da materiali di risulta provenienti da lavorazioni edili, erano stati smaltiti in parte in prossimità del confine sud del medesimo cantiere e restante parte all’interno dell’adiacente fossa di escavazione di una cava di tufo dismessa, di proprietà di terzi, confinante sempre con il lato sud del cantiere.

Sequestro

Così, i predetti militari hanno proceduto al sequestro preventivo della porzione del cantiere interessata dall’illecito smaltimento dei rifiuti speciali non pericolosi ed hanno deferito in stato di libertà, per il reato di gestione illecita di rifiuti, sia il legale rappresentante della società proprietaria dell’area e committente dei lavori, sia il Direttore dei Lavori.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...