Carlentini, smontano pezzi di ponteggio tentando di rubarli, sanzionati 2 giovani catanesi

Carlentini, si erano recati sul posto con una moto ape portando con sé tutto il materiale necessario per compiere il furto

Carlentini, i Carabinieri della Stazione di Carlentini sono intervenuti nella mattinata di ieri presso un cantiere in Contrada San Leonardo Sottano ove è in via di costruzione una struttura alberghiera ed hanno arrestato i pregiudicati catanesi PLATANIA Angelo Cristian 28enne e FARO Ivan 22enne mentre erano intenti a smontare un ponteggio edile.
I due soggetti si erano ben organizzati portando con sé tutto il materiale più idoneo per smontare rapidamente i ponteggi e si erano recati sul posto con una moto ape per caricarvi sopra la refurtiva ed allontanarsi rapidamente. Tuttavia i due ladri sono stati sorpresi dai Carabinieri che stavano svolgendo in zona un servizio di perlustrazione e che, avendo notato le manovre dei due malviventi, li hanno arrestati e condotti, dopo le formalità, presso la Casa Circondariale di Siracusa-Cavadonna.
Significativo il fatto che i due avessero deciso di compiere il furto non nel loro territorio di residenza bensì in un altro dal quale si sarebbero allontanati subito dopo facendo perdere le proprie tracce e rendendo così ardua la loro identificazione. Nello stesso cantiere infatti, già qualche giorno fa, i Carabinieri per lo stesso reato avevano arrestato altri quattro catanesi che stavano tentando di smontare furtivamente un ponteggio per lavori edili, caricandone le parti in un furgone. Per tale ragione sul loro conto è stata avviata la procedura per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio, onde non permettere più che in futuro possano nuovamente recarsi sul posto.
In via amministrativa, infine, i due sono stati sanzionati per le violazioni connesse alle normative Covid-19, essendosi usciti dal territorio del proprio Comune di residenza in costanza di zona arancione.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...