Capannori (LU), chiude in casa la moglie e la vicina di casa e le minaccia con un coltello

Arrestato dai Carabinieri un uomo di 45 anni che aveva sequestrato la moglie e la vicina di casa per poi minacciarle con un coltello.

Capannori (LU), chiude in casa la moglie e la vicina di casa e le minaccia con un coltello.

Ieri sera, a Capannori frazione di Lunata, i Carabinieri della locale Stazione procedevano all’arresto in flagranza di un 45enne di origini marocchine, incensurato, per i reati di sequestro di persona e minacce aggravate. Alle ore 21:00 i Carabinieri della Stazione di Lammari, su disposizione della Centrale Operativa, intervenivano in un’abitazione sita nella via Pesciatina, in quanto sul numero d’emergenza “112” era pervenuta una richiesta di “aiuto” da parte di una donna, che segnalava un’aggressione. Giunti sul posto, i Militari constatavano che poco prima, una signora che viveva in quello stabile, anch’essa di origini marocchine, al culmine di un’accesa lite col  marito, che l’aveva aggredita verbalmente danneggiando mobili e suppellettili, era stata chiusa in casa dallo stesso unitamente ad una vicina che era accorsa in sua difesa. Mentre erano segregate, le due donne erano state minacciate ripetutamente dal 45enne con un lungo coltello da cucina, situazione che si è protratta finché la moglie, approfittando di un momento di distrazione, era riuscita a raggiungere la porta d’ingresso ed a guadagnarsi la fuga, emulata dalla vicina che approfittava della circostanza. Le due donne, quindi, riuscivano a rifugiarsi nell’abitazione attigua da dove chiamavano i Carabinieri, mentre l’uomo, che si era dato alla fuga, veniva rintracciato e fermato dai Militari intervenuti sul posto. L’arrestato, dopo le formalità di rito, veniva tradotto presso la casa circondariale di Lucca, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Capannori (LU), chiude in casa la moglie e la vicina di casa e le minaccia con un coltello

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...