Calci e pugni alla moglie, 18 anni di botte e maltrattamenti. Arrestato

52

Marito violento da 18 anni contro la moglie, in manette

Siamo in Zona Bausan: nella tarda serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato in flagranza di reato un 52enne cinese per maltrattamenti in famiglia. L’uomo, tornato a casa ubriaco, al culmine dell’ennesima lite si era accanito sulla moglie percuotendola con calci e pugni, nonché ferendola, per fortuna in maniera lieve, con un coltello da cucina alle gambe. La figlia 20enne, presente in casa, è subito intervenuta in difesa della madre ed ha allertato i Carabinieri.

Il rapido intervento di due “gazzelle” dell’Arma ha consentito di fermare l’aggressore mentre lo stesso tentava di allontanarsi dall’abitazione. Il racconto della vittima, sostenuta anche dal secondo figlio, ha fatto emergere un passato di vessazioni e maltrattamenti, sopportati in silenzio da oltre 18 anni, da quando la coppia viveva ancora in Cina.

L’arrestato è stato condotto a San Vittore, mentre la donna è stata trattenuta in osservazione presso il Policlinico

Articolo di Laura Marinaro


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...