Cagliari, violenta lite in cooperativa di pescatori con mazze di legno, fiocine e coltelli: due ricoverati

Cagliari, l’8 maggio, alle ore 21:30 circa, a Cagliari, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia con i colleghi delle Stazioni di Pirri e Ca-San Bartolomeo, sono intervenuti in via Dei Navigatori, presso la sede della Cooperativa dei Pescatori, ove poco prima, secondo informazioni acquisite in loco vi era stata una lite tra M.O. 60 enne e M.P. 51enne, entrambi di Cagliari e con precedenti di polizia i quali si erano però già allontanati dal sito. Venivano rinvenute e sottoposte a sequestro una mazza in legno lunga circa un metro, tre fiocine, un coltello di 20 cm ed un grosso ferro tagliente, oggetti quest’ultimi verosimilmente utilizzati durante la violenta lite. Il 51enne riusciva a raggiungere la propria abitazione da dove richiedeva l’intervento dei sanitari del 118 che lo trasportavano all’ospedale Brotzu ove è tuttora ricoverato in prognosi riservata per “ferita lacero contusa frontale e ferite penetranti all’addome”, mentre il 60enne è ricoverato presso il policlinico di Monserrato. Sono ancora in corso accurate indagini per accertare i motivi per i quali sarebbe scaturita la violenta lite fra i due.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...