Cagliari, recuperate 32 boccette di metadone dall’abitazione di un 20enne; deferiti 2 giovani

Cagliari, i Carabinieri di Sinnai li sospettavano e li “attenzionavano” con discrezione, fino a quando ieri sera non hanno tagliato la testa al toro

Cagliari, da tempo i Carabinieri di Sinnai li sospettavano e li “attenzionavano” con discrezione, fino a quando ieri sera non hanno tagliato la testa al toro, come si suol dire, e hanno proceduto molto semplicemente ad una perquisizione domiciliare, ritenendo di avere buone probabilità di colpire nel segno. Così a Maracalagonis gli stessi militari, a conclusione di un mirato servizio, hanno deferito in stato di libertà per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, un ventenne del luogo (domani compirà giusto 20 anni) e la sua amica 22enne residente a Burcei, entrambi disoccupati e gravati da precedenti denunce. Nel corso della perquisizione domiciliare effettuata nell’abitazione di pertinenza del ragazzo e nella quale era presente anche lei, sono stati recuperate 32 boccette di metadone cloridrato da 50 mg ciascuna e una dose di mezzo grammo di ketamina. Per completare gli indizi che fanno propendere per una finalità di spaccio è stato trovato anche un bilancino di precisione. Quanto rinvenuto è stato sequestrato e verrà debitamente custodito in attesa della consegna ai Carabinieri del RIS di Cagliari che effettueranno le analisi di laboratorio per definire con certezza la natura delle sostanze che comunque non è in dubbio. La procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari è stata informata nella mattinata odierna.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...