Cagliari, evade dai domiciliari, la seconda volta lo traducono in carcere

Cagliari, ieri attorno a mezzogiorno a Quartu Sant’Elena, i carabinieri della locale Stazione hanno proceduto all’arresto di un 24enne originario della Guinea, domiciliato a Quartu, celibe, nullafacente, con precedenti di polizia, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, in esecuzione di un’ordinanza del Tribunale di Cagliari che ha disposto la revoca della citata misura e l’immediata traduzione dell’arrestato in un istituto carcerario, a seguito della violazione degli obblighi impostigli nell’atto di concessione del beneficio di scontare la condanna in regime agevolato, segnalati dal reparto procedente. I carabinieri avevano in due circostanze denunciato l’uomo perché, in occasione dei più che quotidiani passaggi di controllo presso la sua abitazione, era risultato assente, essendo evidentemente evaso dai domiciliari. Lo straniero è stato quindi tradotto dai militari presso la casa circondariale di Uta presso la quale sconterà la parte restante della condanna che grava su di lui.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...