Cagliari, aggredisce, picchia e rapina un anziano di 80 anni per due volte: arrestato un uomo

Cagliari, dopo mesi di indagini, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Quartu Sant’Elena sono riusciti a individuare l’autore di due rapine commesse in due distinte occasioni ai danni di un 80enne del posto.

L’anziano, il 6 settembre u.s., come di consueto, stava facendo rientro presso la sua abitazione, quando veniva affiancato da uno sconosciuto che lo aveva seguito addirittura sin da piazza Matteotti di Cagliari a bordo di un autobus di linea. Sceso alla fermata della loc. Sant’Andrea di Quartu, veniva aggredito da quest’ultimo e con la forza lo conduceva fin dentro casa dove veniva prima percosso e in seguito rapinato di denaro contante e oggetti personali. A causa dell’accaduto, l’anziano era costretto a rivolgersi alle cure dei medici che gli riscontravano escoriazioni in varie parti del corpo.

A distanza di venti giorni circa, agli occhi dell’anziano si presentava una scena analoga alla precedente. Mentre si trovava nei pressi della sua abitazione, veniva affiancato nuovamente dallo stesso sconosciuto che lo scaraventava per terra, lo percuoteva più volte e infine gli asportava una somma di denaro in contanti tenuta in tasca.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Intensa la fase investigativa sviluppata da parte dei militari della Sezione Radiomobile anche con la ricerca di elementi emersi dallo studio delle immagini estrapolate dagli impianti di videosorveglianza dei mezzi di linea nonché da numerosi servizi di osservazione e pattugliamento, hanno consentito di pervenire all’identificazione del rapinatore seriale.

L’uomo, D.C., 60enne cagliaritano, con precedenti specifici, è stato quindi denunciato in stato di libertà per il reato di cui all’art. 628 Cod. Pen. (rapina) e nei suoi confronti è stata predisposta una corposa informativa inviata all’Autorità Giudiziaria.

L’operazione rientra tra le numerose attività investigative quotidianamente svolte dai Carabinieri della Sezione Radiomobile, tendenti a prevenire, oltre che contrastare, la commissione dei reati nel territorio, assicurando una capillare e costante presenza anche nei più piccoli centri e pattugliando le zone urbane ed extraurbane, al fine di assicurare la tranquillità dei cittadini.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...