Busto Arsizio, sorpreso a rubare una bicicletta, reagisce all’arresto colpendo i poliziotti: arrestato

Busto Arsizio, nella prima serata di ieri la Polizia locale, transitando nei pressi della Stazione Nord, ha sorpreso un giovane che stava tentando di spezzare la catena utilizzata per assicurare una bicicletta alla rastrelliera predisposta per i viaggiatori, al fine di impossessarsi del mezzo di trasporto.

Il giovane ha interrotto i calci e i violenti strattoni alla catena solo nel momento in cui si è accorto dell’avvicinarsi della pattuglia di Polizia, tentando di allontanarsi con fare indifferente.

Fermato dagli operatori, il ragazzo, un ventiduenne residente a Busto Arsizio e già noto alle forze dell’ordine per altri precedenti, ha eccepito la contestazione del tentato furto asserendo che non essendo riuscito nell’intento, di fatto non aveva commesso alcun reato.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Invitato a portarsi presso gli uffici per la compilazione degli atti dovuti, il giovane si è rifiutato opponendo una resistenza energica ed aggressiva nei confronti degli operatori fino al punto di spintonarli e colpirli ripetutamente dando inizio ad una intensa colluttazione che ha costretto gli agenti ad utilizzare lo spray urticante in dotazione per fermarlo.

Il giovane è stato pertanto tratto in arresto per i reati di tentato furto della bicicletta, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Al termine della redazione degli atti, gli operatori sono stati medicati dai sanitari del Pronto soccorso ricevendo rispettivamente una prognosi di 5 e 15 giorni.

Nella mattinata odierna si terrà l’udienza di convalida davanti al giudice di Busto Arsizio.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...