Buccinasco, incendia la macchina dell’ex: uomo finisce in carcere

Si trova già a San Vittore

Buccinasco (Milano), incendia la macchina dell’ex: uomo finisce in carcere.

Nel corso del tardo pomeriggio del 18 Novembre, nella provincia di Milano, i Carabinieri della Stazione di Buccinasco hanno arrestato, in esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Milano, su richiesta della locale Procura della Repubblica, 1 soggetto italiano, ritenuto responsabile dei reati di atti persecutori e incendio doloso di autovetture, commessi nel comune di Buccinasco (MI).

Incendio doloso

La misura scaturisce dall’attività investigativa, avviata dalla Stazione di Buccinasco nel mese di novembre 2022, a seguito della denuncia di incendio di autovettura presentata da una donna che ipotizzava che l’autore del fatto ai suoi danni fosse l’ex fidanzato, il quale già da tempo aveva posto in essere nei suoi confronti numerose condotte di tipo persecutorio palesate mediante l’invio di numerosi messaggi dal tono intimidatorio nonché, in una circostanza, consistite nell’ imbrattamento di una parete dello stabile dove la persona offesa dimora.

Gli accertamenti tecnici effettuati, consistiti nella visione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza ubicati in prossimità del luogo ove sono avvenuti i fatti nonché mediante l’analisi dei dati di traffico telefonico dell’uomo, hanno consentito di ricostruire in maniera dettagliata l’episodio delittuoso avvenuto nella tarda serata del giorno 9 dello stesso mese, quando l’indagato, dopo essere sopraggiunto in Buccinasco in Via Vivaldi nei pressi dell’abitazione dell’ex fidanzata, mediante l’utilizzo di liquido infiammabile, causava l’incendio dell’autovettura in uso a quest’ultima e contestualmente danneggiava in maniera rilevante altre due autovetture parcheggiate nelle immediate vicinanze.

In prigione

L’arrestato è stato successivamente condotto presso il carcere di San Vittore, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...