Brindisi, minaccia di morte i genitori: in casa trovati due pugnali e una katana

Il giovane è stato denunciato

Brindisi, minaccia di morte i genitori: in casa trovati due pugnali e una katana.

Nei giorni scorsi le Volanti della Questura di Brindisi sono intervenute nel centro storico dove era stata segnalata la presenza di un giovane che, in preda all’ira, minacciava di morte i suoi genitori con i quali aveva litigato.

L’arrivo degli agenti di Polizia permetteva di riportare il giovane alla calma avvalendosi dei sanitari di un’Unità Operativa del 118 e di accertare che non si trattava di un fatto episodico. Immediati sono scattati i controlli di approfondimento che permettevano di rinvenire presso l’abitazione del giovane alcune armi da punta e da taglio con le lame affilate.

Le armi

Tra quelle  c’erano una “katana”, due pugnali di grosse dimensioni ed una lama da aratro utilizzabile a mo’ di ascia; il tutto era detenuto senza aver fatto denuncia alle autorità preposte. Il giovane veniva denunciato in stato di libertà per il reato di detenzione abusiva di armi; gli oggetti rinvenuti sono stati sequestrati per essere messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...