Brescia, arrestato senegalese, spacciava hashish nella zona ferroviaria

Brescia, prosegue l’attività della Polizia Locale di contrasto allo spaccio di stupefacenti e al degrado urbano nella zona della stazione ferroviaria. Mercoledì 15 luglio gli agenti hanno arrestato un senegalese e hanno sequestrato circa sette grammi di hashish.

Nel corso della serata una pattuglia, che stava ispezionando i dintorni della stazione, ha notato i movimenti sospetti di un senegalese. L’uomo, in sella a una bicicletta, dava l’impressione di controllare la zona spostandosi in continuazione tra via Solferino e viale della Stazione.
A un certo punto il senegalese è stato raggiunto da una persona di origine nigeriana alla quale ha consegnato un involucro che aveva appena estratto dagli slip, ricevendo in cambio una banconota. I due si sono quindi separati e, subito dopo, gli agenti sono intervenuti fermando il senegalese.

Quest’ultimo ha cercato di divincolarsi e di sottrarsi al fermo ma gli uomini della Polizia Locale, non senza fatica, sono riusciti a farlo salire a bordo dell’auto di servizio per accompagnarlo al Comando. Il senegalese ha cercato quindi di disfarsi dello stupefacente che aveva con sé provando a nascondere due sacchetti, appena estratti dagli slip, nello schienale del sedile. Gli agenti, però, lo hanno visto e hanno recuperato la droga: 16 porzioni di hashish del peso totale di sei grammi e mezzo. La pattuglia ha poi fermato anche il nigeriano, sequestrando la dose di hashish del peso di circa mezzo grammo che aveva appena acquistato.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Il senegalese, pregiudicato per spaccio di stupefacenti e irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato e, su disposizione del Pubblico Ministero, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando in attesa del giudizio per direttissima.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...