Bolzano, turisti tedeschi derubati durante check-in in hotel

La Polizia ha recuperato la refurtiva dal valore di 3mila euro

Bolzano, turisti tedeschi derubati durante check-in in hotel.

Nel pomeriggio di domenica 27 marzo, una pattuglia della Squadra Volante della Questura di Bolzano interveniva presso un parcheggio del centro cittadino per un furto di notevole valore.

I fatti

Una coppia di turisti germanici, che aveva posteggiato negli appositi spazi la propria vettura di lusso, si era recata in un vicino albergo per le procedure di accettazione. Confidando nella velocità dell’operazione, incautamente aveva lasciato sui sedili posteriori due valigie di grandi dimensioni. Purtroppo, nel breve lasso di tempo, circa un quarto d’ora, un malintenzionato era riuscito ad asportare i bagagli.

Gli operatori giunti sul posto iniziavano subito a setacciare le aree vicine e riuscivano in breve tempo a ritrovare nei paraggi le borse, dalle quali mancavano però tre giacche firmate, del valore complessivo di quasi 3000 Euro. Immaginabile la disperazione dei coniugi, che pensavano di essersi irrimediabilmente guastati il breve soggiorno a Bolzano, anche per il rammarico di non aver preso le precauzioni necessarie.

Dopo aver operato in zona, gli Agenti procedevano a visionare i filmati delle telecamere di sorveglianza. Veniva così rapidamente individuato l’autore del furto: un soggetto conosciuto, con vari precedenti. Allora iniziavano le ricerche, che si concludevano nella mattinata di ieri, lunedì 28 marzo, quando il responsabile veniva rintracciato nella periferia nord del capoluogo.

Epilogo

Il ladruncolo, messo alle strette, ammetteva il furto, commesso a suo dire nel disperato tentativo di raccogliere denaro per procurarsi la droga di cui necessita. Comunque il reo collaborava con gli Agenti, permettendo loro di ritrovare la refurtiva, nascosta sotto i pilastri di un viadotto. Tutto il bottino veniva restituito agli aventi diritto, che, stupiti dalla celere risoluzione del caso, con grande soddisfazione e trasporto emotivo ringraziavano calorosamente gli operatori della Squadra Volante.

La Polizia di Stato raccomanda di prestare sempre la massima attenzione quando si lasciano incustoditi, anche solo temporaneamente, i propri beni a bordo dei veicoli. È opportuno, se proprio non si può portarli con sé, perché ingombranti, nasconderli alla vista, posizionandoli nel bagagliaio o altri scomparti. Inoltre, è buona norma controllare manualmente la chiusura effettiva della vettura: basta infatti un banale malfunzionamento del telecomando per lasciare libertà d’azione ai malintenzionati.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...