fbpx

Bolzano, il questore dispone la chiusura del “Bar Biti”

Sospensione di dieci giorni per le attività del bar Biti di Bolzano: clientela risultata pericolosa

Bolzano, il questore dispone la chiusura del “Bar Biti”.

 

Il Questore di Bolzano, Giancarlo Pallini, ha disposto, ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, la sospensione per 10 giorni della licenza d’esercizio del “Bar Biti” sito a Bolzano in via G. Garibaldi 38.

Il provvedimento è stato adottato a seguito di un controllo avvenuto la mattina di sabato scorso, 4 febbraio, allorché, durante l’identificazione di due avventori con precedenti, personale della Polizia di Stato era stato minacciato da un uomo, che, uscendo dal locale, aveva brandito un coltello da cucina e, agitandolo contro gli operatori, si era rifiutato di gettarlo a terra.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Profittando di un momento di distrazione, i due operatori della Volante erano riusciti a bloccare le braccia del soggetto, che contestualmente aveva fatto cadere a terra lo strumento da taglio.

Lo stesso, denunciato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e porto di armi od oggetti atti ad offendere, veniva trovato in possesso di alcuni grammi di hashish.

Nell’esercizio di cui si tratta, peraltro, è stata riscontrata in altri controlli anche la presenza di persone pregiudicate e pericolose, tra cui alcune dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti.

La sospensione della licenza si è resa, pertanto, necessaria per sottrarre temporaneamente tale punto di ritrovo agli abituali frequentatori e per evitare che si possano ripetere episodi analoghi, in grado di turbare l’ordine pubblico, la sicurezza e la salute dei cittadini.

Bolzano, il questore dispone la chiusura del “Bar Biti”.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×