Bolzano, Eurotel al centro dell’attività di controllo

Sono state sottoposte a controllo 52 persone: tra queste, 10 cittadini stranieri sono stati condotti in ufficio per accertamenti sulla regolarità della loro presenza in Italia

Bolzano, Eurotel al centro dell’attività di controllo territorio.

Nella mattinata odierna, come disposto dal Questore di Bolzano al fine di individuare e contrastare le problematiche di ordine e sicurezza pubblica emerse nell’abitato di Merano, è stato svolto un servizio straordinario interforze di controllo nel territorio.

All’attività, diretta da un Funzionario della Polizia di Stato, hanno preso parte operatori della Squadra Mobile, del Commissariato di P.S. e della Polizia Municipale della città del Passirio, del Reparto Prevenzione Crimine “Lombardia” di Milano, della locale Compagnia Carabinieri e dell’unità cinofila della Guardia di Finanza di Bolzano.

Il servizio, sulla base di notizie acquisite concernenti fenomeni di illegalità presenti nell’edificio nonché di irregolarità amministrative relative alle dichiarazioni anagrafiche di alcuni condomini, è stato concentrato all’interno del complesso denominato “Eurotel” di via Garibaldi e nelle vie limitrofe.

Sono state sottoposte a controllo 52 persone: tra queste, 10 cittadini stranieri sono stati condotti in ufficio per accertamenti sulla regolarità della loro presenza in Italia.

In due appartamenti, grazie al fiuto del cane Gabbo, sono stati rinvenuti e sequestrati 20 grammi di hashish e di conseguenza tre cittadini stranieri sono stati segnalati amministrativamente.

L’operazione ha inoltre consentito di verificare alcune situazioni di degrado e di sovraffollamento legate a probabili subaffitti irregolari nonché di acquisire elementi di interesse: tutto sarà valutato dalla Questura e dalla Polizia Municipale attraverso ulteriori e più approfonditi accertamenti, a cui faranno seguito nuovi controlli a breve termine.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...