fbpx

Bolzano: disposta la chiusura del “bar Biti”

Disposta la sospensione della licenza per 15 giorni al seguito del rinvenimento di diversi grammi di sostanze stupefacenti.

Bolzano: disposta la chiusura del “bar Biti”.

Il Questore di Bolzano ha disposto, ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, la sospensione per 15 giorni della licenza d’esercizio del “Bar Biti” sito a Bolzano in via G. Garibaldi 38.

Il provvedimento, che si sussegue a breve distanza temporale dalla precedente sospensione di 10 giorni dell’8/2/2023, è stato nuovamente adottato dopo il sequestro del 13 aprile scorso, all’interno dei servizi igienici del locale, di 17.68 grammi di cocaina e di 96.75 grammi di hashish, occultati in un manufatto in legno laccato che copriva le tubazioni idrauliche.

Nei numerosi controlli, realizzati anche con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine “Lombardia” della Polizia di Stato e dell’unità cinofila della Guardia di Finanza di Bolzano, è stata riscontrata la presenza di persone pregiudicate e pericolose, anche dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti, oltre che la presenza di un avventore sottoposto ad un provvedimento questorile di divieto di accesso alle aree urbane.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Bolzano: disposta la chiusura del "bar Biti". 

Presso il suddetto esercizio, peraltro, il 17 marzo scorso è avvenuta una nuova aggressione ai danni degli operatori della Polizia di Stato, i quali all’atto di un controllo avevano rinvenuto dietro una fioriera all’esterno del locale e sulla persona di un avventore della sostanza stupefacente.

La sospensione della licenza si è resa, pertanto, necessaria per sottrarre temporaneamente tale punto di ritrovo agli abituali frequentatori e per evitare che si possano ripetere episodi analoghi, in grado di turbare l’ordine pubblico, la sicurezza e la salute dei cittadini.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×