fbpx
CAMBIA LINGUA

Bolzano, Decreto di Espulsione per un gambiano: droga nascosta anche negli indumenti intimi.

Emesso un Decreto di Espulsione dal Questore Paolo Sartori.

Bolzano, Decreto di Espulsione per un gambiano: droga nascosta anche negli indumenti intimi.

Nei pressi del Parco della Stazione di Bolzano, le Pattuglie della Squadra “Volanti” della Polizia di Stato procedevano al controllo di un cittadino gambiano di 37 anni che si aggirava in zona in atteggiamento sospetto.

Il soggetto risultato poi essere pluripregiudicato per reati di varia natura e gravità, nonché privo di documenti di identificazione e ricercato per la notifica nei suoi confronti di Atti giudiziari  all’atto di salire sull’autovettura della Polizia cercava di liberarsi di una confezione di sostanze stupefacenti che deteneva occultata all’interno della tasca dei pantaloni.

I Poliziotti, accortisi di quanto stava accadendo, dapprima impedivano che l’uomo si potesse disfare della droga; quindi, una volta giunti negli Uffici di Largo Palatucci, lo sottoponevano ad una perquisizione personale, il che consentiva di rinvenire la confezione contenente un pezzo di hashish di circa 20 grammi, pronta per lo spaccio.
Per questo motivo, gli Agenti decidevano di estendere la perquisizione anche suo domicilio.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Qui, occultate negli indumenti intimi, venivano rinvenute e sequestrate 6 confezioni termosaldate di cocaina, anch’esse pronte per lo spaccio.
L’uomo, con in atto un Divieto di Dimora in Provincia di Bolzano, veniva denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Bolzano per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per violazione del divieto di permanere nella nostra Provincia.

In considerazione della situazione riscontrata dagli Agenti e della gravità dei precedenti a suo carico, nei confronti del soggetto il Questore della Provincia di Bolzano Paolo Sartori, in parallelo con l’iter giudiziario, ha emesso un Decreto di Espulsione ed un Ordine di Allontanamento dal Territorio Nazionale, nonché le Misure di Prevenzione Personale dell’Avviso Orale e del Divieto di Accesso nel Centro Storico del Capoluogo bolzanino.

La prevenzione e la repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti è di fondamentale importanza nell’azione di Polizia al fine di sottrarre alle organizzazioni criminali le fonti di sostentamento illecito,  ha evidenziato il Questore Sartori. In tal modo, inoltre, si pone un argine al dilagare del micro-spaccio di piazza che genera non solo un incremento dei reati predatori finalizzati all’ottenimento del denaro per acquistare le dosi, ma anche un diffuso sentimento di insicurezza nei cittadini”.

Bolzano: rinvenuti cocaina ed hashish pronti per lo spaccio.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×