Bolzano, controlli al Brennero in vista del G20: un arresto e tre respingimenti

Bolzano, come noto, in vista del summit dei leader del G20 previsto a Roma, sono stati ripristinati i controlli alle frontiere.
Nel quadro di tali attività, svolte anche a carico dei passeggeri dei treni, nella mattinata di giovedì 28 ottobre, gli uomini del Commissariato di P.S. di Brennero, unitamente ad operatori del locale Posto di Polizia Ferroviaria, hanno rintracciato, a bordo del treno Eurocity 81, proveniente da Monaco e diretto a Verona, il cittadino italiano G.A., di 42 anni, nei confronti del quale pendeva un provvedimento di cattura ed esattamente un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Roma, Ufficio Esecuzioni Penali, dovendo il medesimo espiare una pena residua di due anni e sedici giorni di reclusione nonché pagare una multa di 2400 Euro per cumulo pene pertinenti a molteplici reati commessi in passato.
Dopo la notifica del provvedimento, il catturato è stato tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale di Bolzano, a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria competente.
Sempre nell’ambito dell’intensificazione dei controlli, sono stati fermati anche tre cittadini indiani, privi di documentazione che ne attestasse il regolare soggiorno nel nostro Paese e di “Green Pass”, che sono stati pertanto respinti in Austria.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...