Bologna, quartiere Savena: bar chiuso per 15 giorni dopo l’arresto del barista e di un complice per spaccio

Bolgona, è stato sottoposto alla chiusura di 15 giorni, il pubblico esercizio che i Carabinieri della Stazione di Bologna San Ruffillo avevano ispezionato durante la ricerca di tre biciclette rubate. L’attività descritta nel comunicato stampa del 26 giugno scorso, era terminata con l’arresto di un paio di persone, il ritrovamento di sostanze stupefacenti e parte della refurtiva. In seguito, i militari avevano informato la Questura di Bologna perché i fatti si erano verificati in un bar del Quartiere Savena. La gravità della situazione ha portato l’autorità competente a emettere un decreto di sospensione di tutte le autorizzazioni in possesso del pubblico esercizio ai sensi dell’Art. 100 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (TULPS): “Oltre i casi indicati dalla legge, il questore può sospendere la licenza di un esercizio nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini, o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini. Qualora si ripetano i fatti che hanno determinato la sospensione, la licenza può essere revocata”. La notifica del provvedimento è stata eseguita dal personale della Questura di Bologna.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...