Bologna, pusher abusava di una 15enne in cambio di cocaina

Lo spacciatore, approfittando della sua fragilità emotiva, pretendeva che la ragazza gli offrisse prestazioni sessuali

Bologna, pusher abusava di una 15enne in cambio di cocaina.

Una tragica vicenda iniziata qualche tempo fa quella scoperta dai Carabinieri di Bologna. Una 15enne, diventata dipendente dalla cocaina, si era spinta fino ad acquistare la droga anche davanti scuola, dove si dava appuntamento con il suo “spacciatore di fiducia”, un uomo di 27 anni originario della Tunisia.

Il pusher, col passare del tempo, approfittando della fragilità emotiva della giovane, ormai schiava della cocaina, le aveva aumentato le dosi.

Le vendeva persino la droga a minor prezzo, in cambio, però, pretendeva che la ragazza gli offrisse prestazioni sessuali, come la masturbazione, avvenuta almeno in un’occasione, e il “bacio profondo”, una tecnica che aveva escogitato per cedere la sostanza alla ragazzina attraverso la bocca.

I Carabinieri della Stazione Bologna Corticella sono riusciti a salvare la 15enne. Coordinati dalla Procura della Repubblica di Bologna, hanno arrestato il suo “pusher di fiducia”.

L’uomo, ora indagato per violenza sessuale aggravata e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è finito in carcere su disposizione del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Bologna che ha firmato la misura cautelare.

La giovane vittima, che non è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria minorile, è stata affidata alle cure di professionisti del settore sociale che la aiuteranno a disintossicarsi.

Foto archivio CC Bologna

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...