Bologna, pugni, bottigliate ed eroina in piazza Verdi: intervengono i Carabinieri

Bologna, ieri sera e questa notte, i Carabinieri della Stazione Bologna, durante un controllo del territorio in Piazza Verdi, hanno identificato una ventina di persone. Tra queste, due sono state denunciate, in particolare, un 32enne tunisino, senza fissa dimora e con precedenti di polizia, dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, perché stava per spacciare l’eroina agli assuntori di droghe che gravitano nella zona. Sottoposto a una perquisizione, l’uomo è stato trovato in possesso di sei dosi della sostanza del peso complessivo di 2,8 grammi. Un 57enne italiano, residente a Bologna, invece, è stato denunciato per aver dato un pugno in faccia a una studentessa italiana di 24 anni durante una lite scaturita da futili motivi. La malcapitata è rimasta lievemente ferita. Il 57enne dovrà rispondere del reato di percosse. Alle ore 23:00, una persona ha chiesto aiuto alla Centrale Operativa Carabinieri di Bologna per aver ricevuto una bottigliata in testa da un individuo vestito di scuro e verosimilmente straniero. Ricercato dai militari che sono andati in soccorso della richiedente, il malvivente è riuscito a dileguarsi. Infine, i Carabinieri della Stazione Bologna hanno sanzionato sette persone per aver violato la normativa anti Covid-19 sugli spostamenti notturni, consentiti solo da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...