Bologna, pagano un camper con un assegno scoperto e lo spediscono all’estero: 5 denunciati per truffa

Bologna, i Carabinieri della Stazione di Casalfiumanese (BO) hanno denunciato una banda di criminali per truffa in concorso. Tre rumeni, una spagnola e un’italiana, età compresa tra i 20 e i 49 anni, residenti a Ravenna, dovranno rispondere del reato per aver imbrogliato un 82enne italiano che aveva messo in vendita il suo camper. Interessati all’acquisto del veicolo, i malviventi, dopo aver contattato l’anziano venditore, erano riusciti a fissare un appuntamento e a concludere la trattativa pagando con un assegno di 26.000 euro. Inizialmente soddisfatto dell’affare, qualche giorno dopo, l’83enne ha cominciato a preoccuparsi e si è rivolto ai Carabinieri perché l’assegno che aveva ricevuto era scoperto. Nel corso delle indagini, i militari hanno appurato che i cinque criminali, tutti con precedenti di polizia, dopo aver ottenuto il camper, erano riusciti a farlo radiare dal Pubblico Registro Automobilistico e a spedirlo all’estero.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...