Bologna, false dichiarazioni per ottenere il reddito di cittadinanza: 4 indagati, nei guai un uomo già accusato di ricettazione e spaccio di cocaina

Bologna, i Carabinieri del Comando Provinciale hanno denunciato quattro persone, due rumeni, una cingalese e un italiano per false dichiarazioni per indebita percezione del reddito di cittadinanza.
I primi tre soggetti, un 26enne e un 31enne rumeni e una 29enne cingalese, sono stati scoperti dai Carabinieri della Stazione di Baricella (BO) durante un’indagine finalizzata a verificare l’attendibilità delle dichiarazioni che gli stessi avevano rilasciato per ottenere il sostegno economico italiano introdotto dal “DECRETO-LEGGE 28 gennaio 2019 n. 4”, come misura di contrasto alla povertà.
Anche l’italiano, barista di 42 anni, è finito nei guai nel corso di un analogo approfondimento investigativo svolto dai Carabinieri della Stazione Bologna Mazzini, dopo che il soggetto si era reso protagonista di una vicenda di ricettazione di biciclette e droga avvenuta a giugno. Le persone denunciate sono state segnalate alle autorità competenti per recuperare la somma percepita illegalmente dallo Stato Italiano.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...