Bologna, caso Biagio Carabellò: i Carabinieri della Scientifica al lavoro nel canale di scolo di via Stalingrado

Bologna, questa mattina, i Carabinieri della Sezione Investigazioni Scientifiche del Reparto Operativo di Bologna, su disposizione del Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bologna, Dott.ssa Elena Caruso, si sono recati nel canale di scolo di via Stalingrado, dove, coadiuvati dai Vigili del Fuoco di Bologna che hanno bonificato le acque, hanno svolto i necessari accertamenti e rilievi sullo stato dei luoghi e delle cose in merito al rinvenimento di ossa umane del 23 marzo 2021, probabilmente appartenenti a Biagio Carabellò, il 51enne italiano scomparso alle ore 09:30 del 23 novembre 2015.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...