Bologna, cannabis nei capannoni di Castel San Pietro Terme: nuovi sequestri di droga

Bologna, cannabis nei capannoni di Castel San Pietro Terme: nuovi sequestri di droga.

Nei giorni scorsi l’arresto di due uomini residenti a Bologna e la denuncia di altri cinque con l’accusa di coltivazione e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.
All’interno di due grossi capannoni a Castel San Pietro Terme erano state scoperti circa 600 piante di cannabis di circa 40 cm cadauna che, 165 kg di marijuana già essiccata, 29 kg di hashish e 3 kg di semi.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Giovanni in Persiceto (BO), con il supporto dei Carabinieri Forestali del Gruppo di Bologna, nel corso di ulteriori verifiche presso i locali commerciali sottoposti a sequestro, hanno rinvenuto ulteriore sostanza stupefacente. Il sequestro ammonta a 53 kg di marijuana, 6 kg di hashish e 1,4 kg di semi di specie non autorizzata.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...