Bologna, botte e minacce di morte alla compagna

Sarebbe l’ennesimo episodio di violenza subito dalla donna

Bologna, botte e minacce di morte alla compagna.

Sono le 22.00 di domenica quando i Carabinieri della Centrale Operativa di Bologna ricevono una segnalazione da parte dei condomini di un palazzo del quartiere Navile: una voce maschile proveniente da un appartamento dell’ultimo piano grida ripetutamente “ti ammazzo”.

L’uomo, un 35enne pregiudicato – in evidente stato di agitazione – sta cercando di allontanarsi, ma i Carabinieri riescono a fermarlo. In quei minuti, la compagna riferisce ai militari di aver avuto con lui poco prima una violenta lite, sfociata in una vera e propria aggressione. Colpita con un pugno alla spalla, per poi essere stretta con forza al collo mentre la minacciava di morte. 

Secondo quanto denunciato, la violenza dell’uomo sarebbe riconducibile alla gelosia nutrita per l’ex convivente della compagna. La donna ha continuato a mantenere un rapporto di amicizia anche per via del figlio avuto con lui.

Stando ai vistosi ematomi sulle braccia della donna, non si tratterebbe del primo episodio di aggressione. La Procura della Repubblica di Bologna ha disposto per il 35enne la custodia cautelare in carcere.

carabinieri copia

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...