Bergamo, ubriaco sul monopattino: ferita la passeggera

Nonostante sia vietato viaggiare in due

Bergamo, ubriaco sul monopattino: ferita la passeggera.

In piena notte di Ferragosto, poco dopo le 03.00, la pattuglia di Polizia Stradale interveniva a Bergamo Alta per i rilievi a seguito di un incidente stradale con un ferito lieve dovuto ad una caduta per la perdita di controllo di un monopattino elettrico.

Due ragazzi, il conducente di 29 anni mentre la passeggera di 23, nonostante la normativa in vigore vieti di viaggiare in due a bordo di un monopattino elettrico, scendevano da Città Alta lungo Viale delle Mura, cadendo entrambi a terra a seguito di perdita di controllo del mezzo.

La passeggera veniva trasportata con ambulanza al Pronto Soccorso e, dopo le prime cure, dimessa con 10 giorni di prognosi.

La sorpresa della pattuglia è stata scoprire che il conducente 29enne, sottoposto ad alcoltest, avesse un tasso alcolemico superiore allo 0.81 g/l e perciò veniva indagato dagli operatori in stato di libertà e deferito all’Autorità Giudiziaria per guida sotto effetto di alcol.

Inoltre, il conducente – che nella caduta rimaneva illeso – veniva sanzionato per la velocità eccessiva non commisurata alle circostanze.

Nonostante la guida di un monopattino non necessiti di nessuna patente e perciò non si applica la sospensione del titolo abilitativo alla guida, l’uomo rischia la sospensione della patente.

monopattino

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...