Bergamo, stalker 43enne arrestato, perseguitava una sua coetanea

Bergamo, nel corso del pomeriggio di ieri, personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, Sezione Volanti, ha arrestato in questo centro cittadino un quarantatreenne di origine indiana perché responsabile del reato di atti persecutori nei confronti di una coetanea di origine nord africana.

La vittima aveva richiesto aiuto alla Polizia di Stato chiamando sulla linea di emergenza 112 NUE, riferendo in merito alla condotta del conoscente, il quale era stato già da lei denunciato per stalking lo scorso 21 giugno.
All’arrivo della pattuglia la donna si trova seduta nell’abitacolo del veicolo in preda ad un forte stato di agitazione, con all’esterno l’aggressore il quale ostinatamente asseriva “che la donna era obbligata a parlargli”.

Nel corso degli accertamenti è emerso che lo stalker aveva inviato alla donna numerosi messaggi mediante whatsapp, effettuato numerose telefonate, pedinamenti e frequenti azioni di disturbo, posizionandosi anche sotto le finestre della conoscente in orari notturni.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...