Bergamo, spacciatore tenta di ingoiare due involucri di stupefacenti per scampare all’arresto

Bergamo, nel pomeriggio di venerdì 19 giugno 2020, la Polizia di Stato ha tratto in arresto il pluri-pregiudicato BEN KAROUI RIDHA, nato in Tunisia nel 1973, senza fissa dimora.
Nello specifico, personale della Sezione Antidroga della Squadra Mobile poneva in essere un mirato servizio finalizzato al contrasto dello spaccio “da strada” di sostanze stupefacenti nelle vie maggiormente colpite da fenomeno in questo centro cittadino, ovvero nel quadrilatero comprendente le vie Bonomelli, Paglia, Quarenghi e Paleocapa.

Gli operatori notavano, quindi, il pregiudicato BEN KAROUI RIDHA, ben noto agli Agenti, che lo avevano già in passato sorpreso con sostanza stupefacente: il predetto, a bordo di una bicicletta, in questa via Bonomelli nei pressi dell’intersezione con questa via Paglia, cedeva all’italiano B.G., appiedato, un involucro di sostanza stupefacente del tipo eroina, del peso di 0,30 grammi, prontamente recuperato dagli operatori.

Una volta bloccato, BEN KAROUI RIDHA poneva in essere una stenua resistenza, divincolandosi e tentando di opporsi all’arresto in atto: cercava dapprima di ingoiare, e quindi di disfarsi di due ulteriori involucri di stupefacente, contenenti rispettivamente eroina per un peso di grammi 0,35 e cocaina per un peso di grammi 0,15 circa , che venivano tuttavia recuperati dagli agenti.

Per quanto detto, BEN KAROUI RIDHA veniva tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità giudiziaria per iol previsto giudizio direttissimo


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...