Bergamo, progetto “PretenDiamo Legalità”: scelti i vincitori

Bergamo, si è conclusa mercoledì 12 maggio, con la scelta dei primi tre elaborati vincitori per le singole categorie (scuole primarie, scuole secondarie primo grado e scuole secondarie secondo grado), la fase provinciale del Progetto “PretenDiamo Legalità”, giunto alla 4^ edizione.

Il progetto, avviato dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, si pone l’obiettivo di promuovere la legalità, attraverso i temi del rispetto delle regole, del corretto utilizzo della rete Internet ed il rispetto dei principi della Costituzione che, insieme all’amicizia, alla libertà ed alla solidarietà, rappresentano le basi per la crescita dei cittadini di domani e per la costruzione di una società responsabile.
Gli Istituti scolastici della provincia di Bergamo che hanno aderito all’iniziativa sono stati 28, con un centinaio di classi che, tra marzo e ad aprile scorsi, sono state impegnate (in modalità Dad) in incontri con operatori qualificati della Polizia di Stato sui temi del corretto utilizzo di Internet e dei social media, del cyberbullismo, della sicurezza stradale, dell’uso e l’abuso di sostanze alcooliche e stupefacenti e della lotta al terrorismo ed alla criminalità organizzata di stampo mafioso.
Nell’occasione, il Questore della provincia di Bergamo Maurizio Auriemma ha rivolto un messaggio di saluto ai componenti della commissione provinciale impegnati nella selezione dei migliori tra i quasi 200 elaborati trasmessi, ringraziando i Dirigenti degli Uffici di Polizia interessati per gli ottimi riscontri ottenuti e la Prof.ssa Ilenia Fontana referente dell’educazione alla legalità dell’Ufficio scolastico territoriale di Bergamo per la proficua collaborazione.
Ricordando che i primi classificati di ogni categoria parteciperanno alla fase nazionale (interessate 70 province), sono risultati vincitori gli elaborati dei seguenti istituti:

Scuola primaria

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building
  • Primo classificato: video delle classi 5^A e 5^B scuola primaria “G. Rodari” – I.C. Battisti di Seriate (uso consapevole Internet);
  • Secondo classificato: cartellone delle classi 5^A e 5^B della scuola primaria di Palazzago – I.C. Angelini di Almenno San Bartolomeo (legalità, rispetto diritti e doveri);
  • Terzo classificato: plastico della classe 2^A della scuola primaria di Zandobbio – I.C. Trescore Balneario (BG) (sicurezza stradale).

Scuola secondaria di primo grado

  • Primo classificato: video della classe 2^C scuola secondaria di primo grado – I.C. Battisti di Seriate (graphic novel con indagine Commissario Mascherpa);
  • Secondo classificato: video della classe 2^D scuola secondaria primo grado – I.C. Sorisole di Petosino (uso consapevole Internet);
  • Terzo classificato: video della classe 1^A scuola secondaria primo grado – I.C. “Don Milani” di Verdello (uso consapevole Internet).

Scuola secondaria di secondo grado

  • Primo classificato: video della classe 1^ETG dell’ISIS Zenale Butinone di Treviglio (uso consapevole Internet);
  • Secondo classificato: video della classe 1^D del C.F.P. “Fantoni” di Bergamo (indagine Commissario Mascherpa);
  • Terzo classificato: video della classe 4^IB dell’ITIS “Paleocapa” di Bergamo (sicurezza stradale e abuso sostanze alcooliche).

LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...