Bergamo, Polizia di Stato procede all’espulsione e al rimpatrio di un cittadino egiziano per plurimi reati contro il patrimonio

Bergamo, Nella mattinata del 24 marzo, la Polizia di Stato – Commissariato di P.S. di Treviglio, in collaborazione con personale dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Bergamo – ha espulso e rimpatriato I.A. (classe 1966), cittadino egiziano irregolare sul territorio nazionale, con plurimi precedenti penali contro il patrimonio, la pubblica amministrazione e la persona. 

Il soggetto, nonostante una precedente condanna definitiva per atti persecutori (2017), ha molestato una donna residente nel territorio di Treviglio con minacce, anche telefoniche, ripetuti appostamenti e richieste estorsive. 

L’attività di indagine, avviata dagli agenti del Commissariato cui la vittima di è rivolta, ha permesso di ricostruire e confermare la vicenda e rintracciare I.A., gravato da specifico ordine di espulsione. Considerata la gravità della situazione e la pericolosità del soggetto, l’Ufficio Immigrazione della Questura ha provveduto a rendere esecutivo il provvedimento e, a seguito di convalida, al rimpatrio coattivo, attraverso mezzo aereo e consegna alle autorità egiziane. 

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...