Bergamo, la Polizia arresta uno spacciatore e sequestra oltre 3 kg di hashish e 26.300 euro

Bergamo, proseguono i servizi della Polizia di Stato di Bergamo finalizzati alla repressione dello spaccio di stupefacenti.

Nel pomeriggio di martedì 25 maggio, personale della Squadra Mobile ha arrestato N.Z. – cittadino marocchino classe 1989, con precedenti in materia di stupefacenti – in occasione di uno specifico servizio organizzato nel comune di Arcene (BG).
Il soggetto, monitorato da tempo da personale della Sezione Antidroga, era solito muoversi con particolare frenesia nei comuni di Verdello (BG), Verdellino (BG), Ciserano (BG) ed appunto Arcene (BG), ove lo steso dimora, ed in particolare nell’area denominata “Zingonia”, anche nei pressi della zona ove insistevano le cosiddette “Torri”.
L’uomo è stato così notato più volte a bordo di un’autovettura Renault Clio di colore grigio e in compagnia di altri soggetti magrebini, pregiudicati e tossici gravitanti nel sottobosco degli stupefacenti. Per questo, gli agenti della Sezione Antidroga hanno deciso di perquisire il soggetto mentre, a bordo della Renault, stava lasciando frettolosamente l’abitazione di Arcene. Le attività, successivamente estese anche all’abitazione e al box garage a lui in uso, hanno permesso di rinvenire e sequestrare un totale di grammi 54 di sostanza stupefacente del tipo cocaina, grammi 3.031 di sostanza stupefacente del tipo hashish, bilancini di precisione, materiale per il confezionamento e denaro contante pari alla somma di 26.300 euro, provento dell’attività illecita.
Pertanto, ultimate le formalità di rito, il soggetto è stato tradotto presso la casa circondariale di via Gleno.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...