Bergamo, chiuso per 30 giorni il “CASA LOCA” di Curno, deferito il titolare

Bergamo, la Questura ha emesso decreto di sospensione della licenza ex art. 100 TULPS per 30 giorni nei confronti dell’esercizio “CASA LOCA” di Curno via Dalmine 10/a, provvedimento notificato in data odierna dalla locale Stazione Carabinieri.

Tale provvedimento si è reso necessario, in quanto nella notte del 16/10/2021 – a seguito di un controllo coordinato interforze da parte di personale dell’Arma dei Carabinieri di Curno e Ponte San Pietro, unitamente a personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, personale della SIAE e Vigili del Fuoco di Bergamo – sono stati trovati all’interno del locale numerosi pregiudicati e riscontrate gravi irregolarità, di natura penale, amministrativa, tributaria e in tema di diritto del lavoro che hanno portato al deferimento del titolare all’A.G. per gli artt. 666 e 681 del c.p..
All’atto del controllo, era in corso attività di ballo, non interrotta nemmeno alla presenza dei militari e, uno degli addetti alla sicurezza, peraltro sprovvisto dei titoli necessari a svolgere tale attività, stava controllando il green pass agli avventori, essendone invece lui stesso sprovvisto.
Il “CASA LOCA”, già in passato è stato colpito da analoghi provvedimenti di sospensione, l’ultimo dei quali, comminato meno di tre mesi fa, a seguito dell’arresto di un avventore del locale trovato in possesso di un considerevole quantitativo di sostanza stupefacente


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...