Bari, avviato il cantiere per nuovo spazio pubblico per sosta e mercato in via Udine a Santo Spirito

Sono state avviate questa mattina le attività di cantiere in via Udine a Santo Spirito, nel Municipio V, dove nell’ambito di un accordo di programma approvato dal Consiglio comunale, sarà totalmente riqualificata un’area, oggi incolta e priva di funzioni, che potrà così ospitare sia edifici residenziali e spazi commerciali sia una nuova piazza pubblica che avrà una duplice funzione: ospitare il mercato settimanale che si svolge oggi sul lungomare della ex frazione in maniera temporanea e fungere da area di sosta a disposizione dei cittadini.

Si tratta di un nuovo spazio pubblico progettato per ospitare fino a 90 posti auto e 70 stalli per le attività mercatali. Nell’accordo saranno riqualificati la stessa via Udine e il giardino pubblico Cosimo Stellacci ubicato a pochi metri di distanza dall’area.

Oggi il sindaco ha effettuato un sopralluogo sul cantiere, accompagnato dal presidente del Municipio Vincenzo Brandi, per verificare le prime attività.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Questa operazione servirà a decongestionare la presenza di automobili sul lungomare di Santo Spirito che sarà oggetto di una importante attività di riqualificazione con una forte impronta pedonale, per cui sono in fase di completamento le progettazioni, e a dare una sede degna e gradevole agli operatori mercatali che potranno lavorare al servizio del quartiere in maniera più organizzata e funzionale:

“Si tratta di un’operazione che porterà al quartiere e alla vita dei residenti un evidente beneficio – spiega il sindaco Decaro – sia nella quotidianità degli stessi cittadini sia in chiave di valorizzazione di uno dei tratti di lungomare più suggestivi di Bari. Realizzare nella parte immediatamente retrostante alla linea di costa un’area pubblica che possa servire alla sosta e possa finalmente dare una sede degna al mercato settimanale, significa avere un lungomare funzionale al turismo e alla vita del quartiere e delle attività economiche. L’azienda si è impegnata a realizzare, nell’ambito dell’accordo di programma approvato, prima lo spazio pubblico e successivamente le residenze, così da provare, già da quest’estate, a rendere funzionale questo spazio con il trasferimento del mercato e l’attivazione del parcheggio, e da procedere con la riqualificazione del lungomare come da programma”.

“Avevamo preso un impegno con i cittadini e con i commercianti e stiamo cercando di mantenerlo – spiega il presidente Brandi -. Ora dobbiamo monitorare che non si perda altro tempo e che la prossima estate l’area entri in funzione al servizio del quartiere. In questo modo potremo intervenire nuovamente sulla viabilità e su una più adeguata funzionalità del lungomare. Da questo intervento trarranno beneficio anche i residenti della zona che potranno godere dell’area pubblica ma anche di un giardino, il “Cosimo Stellacci”, ubicato lì vicino che finalmente sarà riqualificato e riaperto ai cittadini, nel massimo della sua funzionalità e bellezza”.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...