Milano, arresti e denunce in stazione

517

Sono state 1.802 le persone identificate di cui 659 stranieri e 5irregolari, durante i controlli della Polizia nelle stazioni ferroviarie milanese negli ultimi giorni. In totale  otto gli arresti, 43 i denunce in stato di libertà, di cui 22 nei confronti di stranieri, 569 pattuglie in stazione, 312 treni scortati ad opera della Polizia Ferroviariadella Lombardia. Tre gli arresti della Squadra di P.G. di due marocchini di 18 e 23 anni, ed un nigeriano di 22. I primi due, grazie all’intervento di personale libero dal servizio, chenei pressi della stazione di Milano Centrale, si era accorto di una signora che rincorreva due stranieri che avevano appena scippato una turista. Inseguiti i due hanno tentato di scippare un altro turista in un bar ma sono stati bloccati dalla polizia.  C’è poi l’episodio di un nigeriano  arrestato all’interno della stazione di Milano Centrale mentre spacciava droga. Un marocchino di 38 anni è stato invece  arrestato dal Posto Polfer di Varese, con l’ausilio di personale della Questura, per furto all’interno di un grande magazzino. Di 44 anni è invece un arrestato per oltraggio e resistenza dal personale del Posto Polfer di Lambrate. Nel corso di normali servizi di pattugliamento, lo stesso veniva trovato nei pressi della linea ferroviaria ove spesso si trovavo soggetti dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti. Alla vista dei poliziotti, l’uomo si allontanava rapidamente e, raggiunto, iniziava una resistenza all’identificazione, sino all’aggressione del personale intervenuto che, riusciva però ad ammanettarlo con una manetta, ma senza poterne impedire la forte reazione e la successiva fuga. A seguito di indagini immediate, si perveniva poi all’arresto dell’uomo nei pressi dell’autovettura parcheggiata dallo stesso, già individuata e sotto osservazione.Dal personale del Settore Operativo di Milano Centrale, era poi arrestato un algerino di anni 18, per furto di un capo d’abbigliamento, all’interno di un negozio all’interno della Stazione di Milano Centrale.Di anni 24 è invece l’arrestato del personale della Polfer di Milano Lambrate, responsabile del furto di un borsello dal tavolo di un bar, ove il legittimo proprietario lo aveva appoggiato. Il giovane, noto quale tossicodipendente nella zona, entrava e con fare fulmineo, afferrava il borsello e si dava alla fuga, inseguito da diverse persone. Allertati subito dopo, i poliziotti intervenivano riuscendo a bloccare il giovane ed il maltolto, che veniva restituito al proprietario.La Polfer di Milano Garibaldi, nel corso del normale pattugliamento, riconosceva un uomo, di anni 58, quale responsabile del furto avvenuto pochi giorni prima all’interno di un bar della stazione medesima, la cui immagine era stata chiaramente estrapolata dalle riprese del sistema di videosorveglianza, visionate dagli operatori. Lo stesso, con al seguito due zaini della cui provenienza e contenuto nulla sapeva riferire, viene accompagnato e, trovati all’interno documenti intestati adaltre persone, si accerta subito che i proprietari lavorano nei paraggi della stazione e che ancora ignorano di essere stati derubati. Avvisati del furto subito, sporgono denuncia, riavendo i loro effetti personali integralmente.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...